Scegliere lingua
Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia
Via Nomentana, 116  00161 Roma  |  Fax +39 (06) 442 34 031  |  mail@rusconsroma.com
Tel. +39 (06) 442 35 625 (lunedì-venerdì dalle 08.00 alle 12.00) 
ver.4.0
Visti per la Russia

Visti turistici


Il visto turistico (con entrata singola o doppia) viene rilasciato per un periodo massimo di 30 giorni su presentazione dei documenti seguenti:

1. Una copia della conferma dell'accettazione del turista straniero che deve contenere tra l'altro i dati seguenti:

a) i dati del passaporto del turista (nome e cognome, numero del passaporto, data di nascita del titolare del passaporto);

b) le date di partenza e ritorno del turista;

c) l'itinerario di viaggio (tutte le città da visitare in Russia);

d) il nome ed il timbro dell'albergo o della compagnia turistica russa e la firma del responsabile con l'indicazione della sua carica e del suo nome complete.

La conferma deve essere fornita da una organizzazione russa che svolge l'attività di tour operator e i cui dati siano presenti all'interno del Registro Unico Federale degli operatori turistici.

2. Il passaporto valido almeno 6 mesi a decorrere dalla data della scadenza del visto richiesto, con almeno 2 pagine vuote che serviranno per il visto.

3. Il modulo elettronico del visto (EVA) compilato sul sito:http://visa.kdmid.ru/, stampato e firmato personalmente dal dichiarante.

Se Lei è cittadino di Australia (oltre ai documenti indicati Lei deve presentare la Sua biografia (CV) in lingua russa), se Lei è cittadino di Gran Bretagna, Canada, Georgia (scaricare il modulo), se Lei è cittadino degli Stati Uniti (scaricare il modulo, più il questionario supplementare - Forma № 95).

4. Il modulo consolare «Richiesta del visto».

5. Una fotografia formato tessera.

6. La polizza d'assicurazione medica, valida sul territorio della Federazione Russa, che copra interamente il periodo della validità del visto.

 

Il termine di trattamento della domanda di visto nonché il costo variano a seconda di cittadinanza del richiedente e l'urgenza della richiesta.

 

Per i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea la decisione sulla domanda di rilascio del visto viene presa entro 10 giorni di calendario dalla data di accettazione della domanda e può essere prorogata fino a 30 giorni.

I diritti consolari per il trattamento delle domande di visto a 70 Euro nell'arco di tre giorni o in un periodo inferiore. Nel caso la decisione sulla domanda di visto sia presa nell'arco di 4-10 giorni - 35 Euro.

 

Non vengono esaminate le domande di visto pervenute per posta.

 

Il funzionario consolare ha la facoltà di chiedere la presenza dell'interessato per un colloquio.

Si chiede di controllare attentamente la correttezza dei dati riportati sul visto.

L'Ufficio Consolare non assume la responsabilità degli errori rinvenuti dopo la partenza del cittadino straniero per la Russia.

Il rilascio del visto non è permesso definitivo per l’ingresso in Russia. La decisione finale sull’ammissione del cittadino straniero è di competenza delle Autorità russe di frontiera.

 

Per il visto turistico è necessario rivolgersi al Centro Visti (+39 (02) 86882121, sito ufficiale www.vhs-italy.com).

L'accettazione dei documenti per il visto d'ingresso turistico in Russia va effettuata solo previo appuntamento.

Il Centro Visti è aperto tutti i giorni, eccezione fatta per i fine settimana e i giorni festivi della Repubblica Italiana e della Federazione Russa.

Orario di ricezione dei documenti su appuntamento: 9:00 – 16:00.

Orario di rilascio dei documenti: 9:00 – 17:00.

Pausa pranzo: 13:00 – 14:00.


Prendere l’appuntamento
E’ obbligatorio prendere l’appuntamento per visitare l’Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia

http://roma.kdmid.ru


http://roma.kdmid.ru/


Russia Beyond The HeadlinesAgencia rusa de informaciónPresidente de Rusia"RUSIA OFICIAL"Fondazione“Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia”Russia Beyond The HeadlinesAgencia rusa de informaciónFondazione“Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia”